IC GALILEI

VALUTAZIONE FINALE NELLA SCUOLA PRIMARIA

In questo anno scolastico 2020-2021 è stata introdotta un’importante novità per i bambini delle Scuole primarie

giudizi descrittivi hanno sostituito i voti numerici nell’impianto della valutazione periodica e finale per ciascuna delle discipline previste dalle Indicazioni Nazionali per il curricolo, inclusa l’Educazione civica.

La definizione degli strumenti e delle modalità di applicazione della valutazione tramite i giudizi descrittivi  è stata oggetto dell’Ordinanza firmata e inviata alle scuole lo scorso 4 dicembre 2020, accompagnata dalle Linee Guida per la formulazione dei giudizi descrittivi nella valutazione periodica e finale della Scuola primaria.

Quali obiettivi di apprendimento sono oggetto di valutazione?

Gli obiettivi scelti come oggetto di valutazione, tenendo sempre a riferimento i nuclei tematici delle Indicazioni Nazionali, devono includere sia il processo cognitivo attraverso il quale avviene l’acquisizione degli apprendimenti, sia il contenuto disciplinare nelle sue diverse tipologie: 

  • contenuti di tipo fattuale – come terminologia, informazioni, dati e fatti
  • contenuti concettuali – come classificazioni e principi
  • contenuti procedurali – ad esempio algoritmi e sequenze di azioni
  • contenuti metacognitivi – imparare a imparare, riflessione sul processo

I 4 livelli di apprendimento e i loro descrittori

Per l’elaborazione del giudizio descrittivo riportato nel documento di valutazione, sono stati individuati 4 differenti livelli di apprendimento e i relativi descrittori, in analogia con i livelli e descrittori adottati per la certificazione delle competenze e da correlare con gli esiti attesi per ogni disciplina dalle Indicazioni Nazionali del Ministero dell’Istruzione.

  • Avanzato
  • Intermedio
  • Base
  • In via di prima acquisizione